javascript contador Skip to content

La prossima patch di martedì risolve più di 60 difetti

Microsoft risolve tre difetti critici e chiude le porte al worm Duqu

Anticipando martedì la patch di aprile, Microsoft ha pubblicato la consueta nota informativa sulle correzioni di sicurezza previste per il prossimo 12. Il rapporto mensile riporta 17 aggiornamenti, che correggono un numero record di 64 difetti in Windows, Office e Internet Explorer, tra gli altri prodotti del produttore.

Nove dei 17 aggiornamenti sono classificati come critici, la più grande etichetta di minaccia di Microsoft su una scala a quattro livelli, mentre gli altri otto sono classificati “importanti”, un livello in basso.

Oltre a tutte le versioni di Windows, IE6, IE7 e IE8 e diverse versioni di Office per Windows e Mac, tra i software interessati vi sono anche Visual Studio.Net e GDI +.

Alcune delle correzioni mirate riguardano vulnerabilità per le quali erano già stati emessi avvisi di sicurezza, come quello trovato in Windows MHTML (MIME HTML), scoperto a gennaio, e che una volta sfruttato garantiva all’aggressore l’accesso alle informazioni dal del browser dell’utente.

È inclusa anche la correzione di una vulnerabilità legata al protocollo di rete SMB (Windows Server Message Block) e alla condivisione di file, segnalate pubblicamente a febbraio.