javascript contador Skip to content

L’Angola collega le scuole a Internet

IBM entra direttamente in Angola

L’Angola avrà tutte le sue scuole connesse a Internet. La promessa è stata lasciata dal ministro angolano delle telecomunicazioni e delle tecnologie dell’informazione, che ha assicurato che il programma del governo inizierà alla fine di questo mese.

José Carvalho da Rocha, che stava parlando al Forum angolano delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ANGOTIC), che si è concluso ieri al Talatona Convention Center, ha affermato che il primo stabilimento a beneficiare dell’iniziativa è la scuola secondaria Ngola Mbandi, nel comune di Rangel. .

Riferendo che l’Angola può essere considerato uno dei paesi dell’Africa meridionale con migliori tecnologie di informazione e comunicazione, il ministro ha sottolineato che l’esecutivo ha lavorato sull’attuazione di reti e infrastrutture moderne per supportare l’intera gamma di servizi.

Il giorno prima, nello stesso evento, il viceministro delle telecomunicazioni, Aristides Safeca, aveva rivelato dati sull’uso di Internet nel paese, dove l’accesso mobile è predominante.

Secondo i dati forniti e citati dalla stampa locale, ci sono circa due milioni di cittadini angolani che attualmente accedono alla rete attraverso la rete mobile, trascurando così la rete fissa, la cui percentuale è trascurabile.

La cifra rappresenta il 20% dei circa otto milioni di utenti di reti mobili.