javascript contador Skip to content

L’app portoghese vuole aiutare a organizzare le finanze personali

L'app portoghese vuole aiutare a organizzare le finanze personali

L’anno scorso Hugo Ferreira ha deciso di applicare le sue conoscenze professionali come programmatore per sviluppare un’applicazione per controllare le sue finanze personali. Supportato nell’ambiente nube, che consente l’utilizzo con vari sistemi operativi, Personal Finances è stato esteso ad amici e conoscenti e ha già centinaia di utenti.

L’ambiente grafico è uno dei vantaggi dell’applicazione, che ne semplifica l’utilizzo, ma il programmatore ha deciso di estendere le funzionalità a smartphone e tablet e ha lanciato nelle ultime settimane due applicazioni, una per Android (smartphone e tablet) e un’altra per BlackBerry PlayBook ( BlackBerry Tablet OS).

In un’intervista con TeK Hugo Ferreira, ha affermato che l’obiettivo è che l’applicazione sia disponibile per desktop, sistemi operativi Windows, Mac e Linux, attraverso la maggior parte dei browser e persino su terminali mobili, consentendo la sincronizzazione tra tutte le piattaforme.

Nome immagine

“Quando l’utente si trova di fronte a un computer, avrà sicuramente una connessione Internet e sarà in grado di utilizzare la versione desktop, ma quando è in movimento, con un computer mancante e anche senza una connessione Internet, sarà in grado di registrare le sue spese sul tuo telefono / tablet che di solito hai a portata di mano e in seguito quando ti trovi in ​​una zona WiFi o hai una connessione 3G, sincronizza con il database centrale a cui accedi alla versione desktop “, afferma il creatore di Personal Finances.

Questa non è stata la prima esperienza di Hugo Ferreira su piattaforme mobili BlackBerry e Android, dove ha un’altra applicazione, GliControl.

Nome immagine

Inizialmente la decisione non era quella di investire in iOS, a causa dei costi di accesso a questo mercato, che sono 99 dollari, da rinnovare ogni anno. Ma il processo è già stato fatto questa settimana e Hugo Ferreira sta gestendo l’intero processo in modo che “entro poche settimane” l’applicazione sia disponibile anche nel negozio Apple.

Tra le principali difficoltà incontrate nel processo, Hugo evidenzia quella di “includere tutte le funzionalità dell’edizione web in un’edizione mobile che è limitata in termini di risorse, principalmente nella risoluzione degli schermi e nell’adattare la filosofia dell’applicazione a una filosofia gestuale”.

Anche i modelli di pubblicazione negli app store non semplificano la vita dei programmatori. È stato molto semplice rendere disponibile l’applicazione “Google Market”, che non richiede importanti convalide, ma BlackBerry App World richiedeva “molto tempo”.

“Non c’è documentazione con i passaggi da seguire per pubblicare su questo mercato [BlackBerry App World] ed era necessario superare molta burocrazia. Ogni applicazione (incluso aggiornamenti), occorrono circa 1 settimana per essere approvati e resi disponibili agli utenti (anche se si tratta di un semplice aggiornamento della descrizione dell’applicazione) tuttavia questo mercato non addebita ai programmatori la disponibilità delle loro soluzioni “.

Gli obiettivi per le applicazioni su piattaforme mobili sono elevati. Il programmatore ha dichiarato a TeK che intende superare i 10.000 download nei 3 mercati. Per ora il prezzo per Android è di 4,99 euro, mentre gli utenti BlackBerry devono pagare un po ‘di più, 14,99 dollari.

Hugo Ferreira garantisce che non si fermerà qui. Nonostante lavori in una “software house nazionale per lo sviluppo di noti software di gestione”, il programmatore afferma che a medio / lungo termine vuole “sviluppare più applicazioni per sistemi mobili e stabilire relazioni con entità correlate alle aree di ciascuna applicazione. al fine di aumentare la loro consapevolezza e di conseguenza aumentare il numero di download e entrate “.

Per ora ci sono alcuni negoziati in corso per l’applicazione GliControl e spera di essere in grado di stabilire partnership anche con l’applicazione Finanze personali.