javascript contador Skip to content

Le società IT sono tra quelle che continuano a crescere in Portogallo

Le società IT sono tra quelle che continuano a crescere in Portogallo

Il settore dell’Information Technology (IT) è responsabile del 17 percento delle aziende che sono riuscite a crescere nel mercato nazionale nel 2010, nonostante la crisi economica, rivela lo studio “Radiografia delle PMI in Portogallo”, presentato oggi da Sage Portugal.

Secondo l’analisi condotta dallo specialista in software di gestione aziendale, il 37 percento delle 500 aziende nazionali che hanno risposto al sondaggio – tra cui clienti e non clienti di Sage – ha mostrato una crescita durante l’anno passato.

I servizi (26%) e il commercio (22%) sono i settori più rappresentati in questo gruppo di imprese di successo, seguiti dalle società IT, in uno scenario in cui “motivazione dei dipendenti” e “innovazione” sono identificati come i principali fattori nello sviluppo della strategia di crescita.

Il sessantasei percento delle aziende che sono riuscite a crescere ha identificato che al momento è ancora importante investire in tecnologie dell’informazione (66%), formazione (74%) e innovazione (65%).

Per quanto riguarda i fattori che “giustificano” la sua crescita, la “qualità dei prodotti e dei servizi” è identificata come determinante dal 28 percento degli intervistati, seguita dalla presentazione di soluzioni “differenziazione dalla concorrenza” (23%) e “orientamento a clienti “(22%).

Di queste aziende, che hanno tra uno e dieci lavoratori (e circa il 70% delle aziende nel paese, secondo il CEO di Sage), il 66% è cresciuto di oltre il 10% nell’ultimo anno e il 35% prevede di aumentare il suo fatturato nel 2011.

Sage Portugal cresce nel 2010 e nella prima metà del 2011

I risultati dell’analisi sono stati resi noti durante la conferenza annuale di Sage Portugal, in cui la società ha presentato i risultati dell’ultimo anno fiscale (conclusosi a settembre) e della prima metà del 2011, conclusasi a marzo.

Nel corso dell’anno contabile chiuso a settembre 2010, la società ha fatturato 12,2 milioni di euro, crescendo del 13% e guadagnando 6.900 nuovi clienti, ha annunciato il CEO dell’azienda. Jorge Santos Carneiro ha anche messo in evidenza il tasso positivo di rinnovo dei contratti con i clienti, che si attesta al 78 percento.

Nei primi sei mesi dell’anno fiscale in corso, Sage Portugal è cresciuta dell’8%, raggiungendo un fatturato di 6,6 milioni di euro e guadagnando 4.700 nuovi clienti. La società ha ora 94.000 clienti registrati, di cui 55.500 firmano contratti di manutenzione e supporto, con un aumento del 6,7 per cento rispetto all’anno precedente.

Tra i piani per il 2011, il lancio di una nuova soluzione, supportata dal cloud computing e software come servizio , programmato per “settembre o ottobre”, ha rivelato il responsabile, senza fornire ulteriori dettagli sul prodotto.

I “servizi connessi” sono un’altra novità progettata per avvicinare gli utenti al potenziale di nube. La soluzione, rivolta ai clienti che non vogliono abbandonare i modelli di software gestionale che usano, si adattano e trasformano del desktop nelle applicazioni che sfruttano la connessione Web per ottenere nuove funzionalità e servizi. I dati rimangono sul PC, ma viene utilizzato anche il Web, ha spiegato uno dei responsabili del progetto.