javascript contador Skip to content

LinkedIn ridefinisce l’ingresso nel mercato azionario

Le entrate di LinkedIn crescono di oltre il 120%

L’ingresso nel mercato azionario di LinkedIn verrà effettuato con l’emissione di 7,87 milioni di azioni, al prezzo di 32-35 dollari per titolo, dando luogo a un flusso di cassa compreso tra 251 e 274 milioni di dollari (da 175 a 191 milioni euro).

I valori dell’Offerta pubblica iniziale (OPI) sono stati resi noti dai responsabili della rete di contatti professionali e sono sostanzialmente al di sopra di quanto annunciato a gennaio, quando la società ha dichiarato che si prevede che corrisponda a 175 milioni di dollari.

L’entrata in Wall Street, supportata dalle istituzioni finanziarie Morgan Stanley, BofA Merrill Lynch e JPMorgan Securities, rimane tuttavia poco chiara.

Si prevede che gli attuali azionisti della società assegneranno 3,01 milioni di titoli supplementari, sperando di detenere circa 96-105 milioni di dollari (da 67 milioni a 122 milioni di euro), mentre si prevede che LinkedIn venderà quasi cinque milioni di azioni.

LinkedIn è nato sette anni fa e attualmente ha 100 milioni di utenti attivi sul suo social network.

Più della metà degli utenti del servizio provengono già da paesi diversi dagli Stati Uniti e Linkedin è attualmente utilizzato in oltre 200 paesi. Secondo gli ultimi dati ufficiali, un nuovo membro si unisce alla piattaforma ogni secondo.