Diolinux

Linux non dà soldi? Scopri le ricette di Red Hat

IL Rosso Cappello, ha annunciato i risultati finanziari per il quarto trimestre dell’anno fiscale 2019, conclusosi il 28 febbraio 2018.

I ricavi totali del trimestre sono stati di $ 879 milioni, in crescita del 14% in dollari rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, o del 17% in valuta costante. I ricavi delle sottoscrizioni per il trimestre sono stati di $ 774 milioni, in crescita del 13% in dollari rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, o del 16% misurati in valuta costante. Le entrate delle sottoscrizioni nel trimestre sono state dell’88% delle entrate totali.

“Le aziende continuano a spostarsi in ambienti cloud ibridi, il che sta contribuendo alla forte crescita delle tecnologie cloud di Red Hat”, ha affermato Jim Whitehurst, presidente e CEO di Red Hat.

La dichiarazione è in linea con lo scenario commerciale attuale. Secondo un sondaggio Gartner, i servizi pubblici globali dovrebbero crescere di oltre il 17% nel 2019 e rappresentare un mercato di $ 206,2 miliardi. In tutto il portafoglio, il numero totale di clienti con abbonamenti attivi superiori a $ 5 milioni è aumentato del 33% rispetto all’anno precedente nell’anno fiscale 2019.

Un altro fattore essenziale per questa performance è il numero crescente di clienti Ansible e OpenShift, che hanno superato rispettivamente 1.300 e 1.000 alla fine dell’anno fiscale 2019.

“Nell’anno fiscale 2019, abbiamo continuato a rafforzare i nostri rapporti strategici con le aziende, il che era evidente a causa della continua crescita di ingenti impegni. Abbiamo visto un aumento del 17% su base annua del numero di transazioni superiori a $ 1 milione, nonostante la base minore di importanti ristrutturazioni nell’anno fiscale 2019. Queste offerte includevano l’adozione diffusa del portafoglio tecnologico Red Hat, con un aumento fino a 22% delle vendite incrociate rispetto all’anno precedente ”ha dichiarato Eric Shander, vice presidente esecutivo e direttore finanziario.

“Inoltre, il nostro portafoglio ordini è stato di $ 4,1 miliardi, con un aumento del 22% rispetto a confronto annuale. Questo è il terzo anno consecutivo in cui il portafoglio ordini totale aumentato a un ritmo superiore al 20% nel confronto annuale, che riflette ulteriormente il momento di avanzamento delle nostre attività “, Commenti.

PROFITTO NETTO

L’utile netto GAAP per il trimestre è stato di $ 139 milioni di dollari, o un utile diluito per azione (EPS) di $ 0,75, contro un utile netto GAAP di $ 12 milioni di dollari, o un utile diluito per azione degli Stati Uniti $ 0,07 nello stesso trimestre dell’anno scorso. Il trimestre dell’anno precedente ha registrato un onere una tantum di $ 123 milioni relativo al Tax and Employment Cuts Act, entrato in vigore a dicembre 2017.

Dopo aver rettificato le spese di compensazione non monetaria basate su azioni, l’ammortamento delle attività immateriali, i costi di transazione relativi alle aggregazioni aziendali e gli interessi non monetari relativi agli sconti sul debito, l’utile netto non GAAP per il trimestre è stato di $ 214 milioni, o utile diluito per azione di $ 1,16, rispetto a $ 168 milioni, o utile diluito per azione di $ 0,92, nello stesso trimestre dell’anno scorso. La media ponderata delle azioni in circolazione non GAAP diluite esclude la diluizione che si ritiene sia compensata dalle nostre operazioni di copertura di titoli convertibili.

FLUSSO MONETARIO

Il flusso di cassa operativo è stato di $ 397 milioni nel quarto trimestre, con un aumento del 10% rispetto all’anno precedente. Il flusso di cassa operativo include l’impatto della nostra recente adozione dell’ASU 2016-15: Rendiconto finanziario (Argomento 230): Classificazione di taluni ricavi e pagamenti in contanti, che richiede la parte dei pagamenti delle obbligazioni convertibili durante il trimestre trimestre, che è attribuibile allo sconto sul debito che verrà classificato come flusso di cassa operativo.

Il flusso di cassa operativo non GAAP fornito dalle operazioni, che esclude questo impatto, è stato di $ 424 milioni, con un incremento del 17% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, rispetto al flusso di cassa operativo non GAAP. Il totale di liquidità, equivalenti di cassa e investimenti al 28 febbraio 2019 era di $ 2,4 miliardi dopo un riacquisto di circa $ 413 milioni, ovvero circa 0,9 milioni di azioni ordinarie nell’esercizio fiscale 2019. Il saldo residuo di l’attuale autorizzazione a riacquistare azioni il 28 febbraio 2019 era di circa $ 737,2 milioni.

RICAVO DIFFERITO

Alla fine del quarto trimestre, il saldo dei ricavi differiti totali della società era di $ 4,1 miliardi, con un aumento del 22% nel confronto annuale. L’impatto negativo sul totale dei ricavi differiti a causa delle variazioni dei tassi di cambio è stato di $ 77 milioni rispetto all’anno precedente. Su base valutaria, le entrate differite totali sarebbero aumentate del 18% rispetto all’anno precedente.

Continua la discussione sull’argomento dell’articolo sul nostro forum

Ti aspetto la prossima volta, un grande abbraccio.


Hai visto degli errori o desideri aggiungere qualche suggerimento a questo articolo? Collaborare, clicca qui.