javascript contador Skip to content

Meo aumenta i ricavi e TMN diminuisce nel 2 ° trimestre

Meo aumenta i ricavi e TMN diminuisce nel 2 ° trimestre

Portugal Telecom ha chiuso il secondo trimestre del 2011 con un fatturato di 1,7 miliardi di euro, il 5,3 per cento in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Nello stesso periodo, l’EBITDA si è attestato a 708 milioni di euro, anch’esso in calo (5,3 per cento). Per quanto riguarda gli affari in Portogallo, i ricavi di wireline e TMN sono diminuiti del 7,5 percento.

Tuttavia, la società è cresciuta nella vendita al dettaglio fissa (0,9 per cento) grazie alle prestazioni di Meo, che ha permesso all’operatore di crescere del 6,3 per cento nel mercato residenziale. Nel mercato fisso, PT ha acquisito 44 mila clienti nel servizio TV in abbonamento e 21 mila in servizi Internet nel periodo.

Nell’area mobile, l’operatore spiega che i risultati – i ricavi sono diminuiti del 10,7 percento a 306,7 milioni di euro – riflettono meno ricavi dei clienti, a causa della situazione economica, dell’IVA più elevata, delle vendite di attrezzature più basse, tra gli altri fattori. Nell’attività mobile, i dati rappresentavano il 27,8 percento dei ricavi da servizi, in leggera crescita rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

IL capex di PT nel periodo tra aprile e giugno di quest’anno è diminuito (5,8 per cento) a 294 milioni di euro, circa il 17 per cento dei ricavi, ed è stato principalmente diretto verso l’introduzione di nuove tecnologie e servizi nella rete in fibra ottica e nel servizio TV in abbonamento, nonché per lo scambio di apparecchiature 2G con apparecchiature 4G (LTE).

IL flusso monetario il reddito operativo, a sua volta, è aumentato del 164,7 per cento a 410 milioni di euro. L’operatore spiega che il buon risultato in questo indicatore è guidato dal miglioramento dell’andamento dei ricavi e dal ridotto EBITDA alla “pressione sugli investimenti, dopo aver completato il programma di ammodernamento della rete, e dalla rigorosa gestione del capitale circolante”.

Nel rapporto inviato alla Securities Market Commission, Portugal Telecom spiega che “questo aggiornamento commerciale, non essendo una completa informativa sul bilancio e, pertanto, non sottoposta a revisione contabile, esclude il consolidamento proporzionale di Oi e Contax “. I risultati completi saranno resi noti il ​​31 agosto.