Microsoft apre Kinect alle applicazioni commerciali

Microsoft apre Kinect alle applicazioni commerciali

Un anno dopo il lancio del sensore di movimento per la console xBox, Microsoft apre Kinect allo sviluppo di applicazioni commerciali da parte di terzi a scopi commerciali.

La novità segna il primo anno di vita del sistema che rende il corpo il comando della console. Microsoft ha già consentito lo sviluppo di applicazioni per Kinect da parte di terzi, ma solo per scopi non commerciali. I risultati di questi sviluppi dovrebbero essere resi disponibili solo condividendoli con la comunità.

Secondo le informazioni ora disponibili, all’inizio del 2012 arriva nei negozi un kit di sviluppo software per Windows, che consentirà lo sviluppo di applicazioni commerciali basate su Kinect.

Da quando è stata lanciata la console, tuttavia, ci sono stati un gruppo di 200 aziende che sono state in grado di venire e testare il potenziale commerciale di Kinect. Questo gruppo comprende 25 tra le prime 500 società Fortune. Nella maggior parte dei casi, la loro interazione con la tecnologia è servita a partecipare allo sviluppo di applicazioni non correlate all’area dei giochi.

Aree come la salute o l’istruzione sono tra quelle che nell’ultimo anno hanno ottenuto applicazioni associate a Kinect. È proprio in questo mondo degli affari che Microsoft ritiene di avere lo spazio per continuare a esplorare il potenziale del sistema di gioco.

Il sensore di movimento xBox è disponibile da un anno e da allora ha venduto 10 milioni di unità. Nei primi 60 giorni nei negozi, sono stati venduti 8 milioni di unità di Kinect, un ritmo di vendite che ha permesso a Microsoft di entrare nel Guiness

Scritto in base al nuovo accordo ortografico