javascript contador Skip to content

Microsoft mette la ricerca e le mappe sui dispositivi BlackBerry

Microsoft perde 8 milioni di euro al giorno con Bing

I nuovi dispositivi BlackBerry ora integreranno il motore di ricerca e le mappe di Bing. Con la partnership, RIM e Microsoft vogliono guadagnare punti per i concorrenti Apple e Google sul mercato smartphone.

L’accordo è stato annunciato durante la conferenza BlackBerry World, che si sta svolgendo negli Stati Uniti, dal presidente esecutivo di Microsoft, il quale ha assicurato che Bing, che è già presente nel PlayBook lanciato di recente, sarà “profondamente integrato nel sistema operativo di BlackBerry “.

Secondo la stampa internazionale, Steve Ballmer ha inoltre suggerito che la partnership potrebbe avere ulteriori sviluppi nei prossimi mesi.

Dopo l’accordo raggiunto a febbraio con Nokia, il colosso dei computer sta quindi cercando di ottenere una quota maggiore di smartphone.

In termini di strategia definita con il produttore finlandese, oltre a Nokia che ha voce in capitolo nelle linee di sviluppo di Windows Phone, è stato anche stabilito che Bing sarà il motore di ricerca di origine definito. Al contrario, i servizi Nokia Maps arrivano ad occupare un posto strategico nei servizi di mappatura di Microsoft.

Insieme all’accordo con Microsoft, anche il palcoscenico della conferenza BlackBerry World ha messo in evidenza le funzionalità Flash di PlayBook. Il nuovo tavoletta è un altro che punta sul software Adobe, che non è supportato da iOS di Apple, presente su iPad.