New York si sveglia con avvisi di emergenza sui telefoni cellulari dopo l'attacco

New York si sveglia con avvisi di emergenza sui telefoni cellulari dopo l’attacco

Diversi cittadini di New York si sono svegliati questo lunedì con un avviso di emergenza “svolazzante” sugli schermi dei loro telefoni.

Dopo un attacco terroristico che ha lasciato 29 feriti sabato scorso, l’FBI ha emesso un allarme generale sotto forma di un messaggio di telefono cellulare che mirava a condividere informazioni rilevanti per l’identificazione del sospetto in tutta la città.

Il messaggio è stato trasmesso intorno alle 8 ora locale e, oltre al nome, all’età e alla fotografia del sospettato, ha anche consigliato alle persone di non avvicinarsi alle finestre della casa mentre la polizia stava cercando di far esplodere altri ordigni esplosivi.

Questo tipo di allerta è comune negli Stati Uniti e viene generalmente utilizzato per annunciare rapimenti, rischi di catastrofi naturali e altre situazioni di crisi. Questa è stata la prima volta, tuttavia, che il meccanismo è stato utilizzato per diffondere la ricerca di un sospetto terrorista che da allora è stato catturato.