javascript contador Skip to content

Nokia chiude il forum reagendo all’attacco che ha rubato i dati dei membri

Nokia chiude il forum reagendo all'attacco che ha rubato i dati dei membri

Nokia ha disabilitato un forum di discussione sul suo sito Web per gli sviluppatori dopo aver rilevato un attacco la scorsa settimana pirata, che ha tentato di accedere ai dati per i suoi membri.

In una nota pubblicata sul sito Web, il produttore di dispositivi mobili ammette che durante le indagini condotte per comprendere l’entità del problema, si è scoperto che l’attaccante ha avuto accesso a un database con le informazioni dei partecipanti al forum.

Tra i dati compromessi ci sono indirizzi e-mail. Per una percentuale inferiore, include anche informazioni sulla data di nascita e nomi utente per account AIM, ICQ, MSN, Skype o Yahoo.

Ciò che è garantito non è incluso nelle informazioni compromesse a seguito dell’attacco sono le password o le informazioni della carta di credito, garantisce Nokia, che, per questo motivo, difende che la sicurezza dei membri del forum non sia a rischio.

Per accedere a queste informazioni, l’attaccante ha sfruttato una vulnerabilità che consente un attacco di iniezione SQL. “Inizialmente credevamo che fosse stato possibile accedere solo ai dati di un numero limitato di membri del forum, ma ulteriori indagini hanno rilevato che il numero è significativamente più elevato”, spiega Nokia.

Ricorda che gli attacchi informatici sono stati all’ordine del giorno, sfidando i meccanismi di sicurezza che le aziende utilizzano per proteggere i servizi e le piattaforme online. La Sony è stata una delle principali vittime degli ultimi mesi, ma non è stata l’unica.

Nome dell'immagine

Scritto in base al nuovo accordo ortografico