javascript contador Skip to content

Nokia rafforza l’attenzione sui servizi di localizzazione

Nokia rafforza l'attenzione sui servizi di localizzazione

Alla ricerca di nuove soluzioni per aumentare la redditività, Nokia ha appena annunciato di aver creato una nuova business unit legata alla localizzazione e al commercio. Ciò integrerà Navteq, acquisita nel 2008, e i servizi di localizzazione e social network dell’azienda finlandese, e l’obiettivo è sviluppare applicazioni e piattaforme che sfruttino il potenziale di guadagno dei servizi di localizzazione con la pubblicità associata.

La nuova divisione sarà guidata da Michael Halbherr la cui missione è quella di sviluppare una nuova classe di prodotti e servizi integrati per la localizzazione basata sui social network. L’idea è di coprire i prodotti per i clienti finali ma anche piattaforme e servizi per produttori di hardware, sviluppatori e fornitori di servizi Internet, nonché per commercianti e inserzionisti.

Le offerte saranno rese disponibili per le varie piattaforme supportate dai telefoni cellulari Nokia, vale a dire Windows Phone, la società garantisce in una nota.

L’evoluzione verso i servizi di localizzazione e le pubblicità basate sulle informazioni dei social network è considerata una naturale evoluzione per Nokia e mira a occupare lo spazio che Foursquare ha esplorato con successo. Secondo gli analisti di Pyramid Research, la pubblicità legata alla posizione di prodotti e servizi sulla mappa dovrebbe raggiungere $ 6,2 miliardi nel 2015.

Nokia ha anche annunciato oggi di aver concluso l’accordo con Accenture per il trasferimento di Symbian, che prevede lo sviluppo e il supporto della piattaforma mobile, ma anche la transizione di circa 3.000 dipendenti Nokia al consulente.

L’accordo finale segue le linee già definite ad aprile, quando è stato annunciato.