javascript contador Skip to content

Nokia si arrende sul mercato giapponese (di lusso)

La spesa portoghese in media fino a € 15 al mese sul cellulare

Nokia chiuderà questo mese l’ultimo negozio di smartphone che manteneva ancora in Giappone, ponendo fine alla distribuzione locale dei prodotti Vertu, che includeva, ad esempio, smartphone con diamanti incastonati o tappi in oro.

In una dichiarazione rilasciata da Vertu, il produttore conferma che il marchio sarà “ritirato dal mercato giapponese, per concentrarsi su altre aree di business prioritarie”. In Europa, ad esempio, i prodotti del marchio sono disponibili solo in paesi e negozi selezionati e anche online.

L’ultimo dei quattro negozi Vertu che il produttore ha mantenuto in Giappone sarà chiuso alla fine di luglio, ha dichiarato a The Associated Press la società responsabile della comunicazione Nokia nel paese.

La fonte ha tuttavia rifiutato di rivelare quando è stata presa la decisione di Nokia o quanti telefoni Vertu sono stati venduti dal produttore in Giappone.

Secondo l’agenzia di stampa, i prodotti di lusso creati da Nokia per il mercato giapponese non hanno mai avuto il successo previsto, essendo sempre stati nell’ombra, in un mercato dominato da iPhone e da produttori locali come Sharp.

Il produttore finlandese, tradizionalmente noto per la sua posizione dominante sul mercato, negli ultimi tempi ha incontrato alcune difficoltà, a seguito delle quali ha apportato numerosi cambiamenti alla strategia aziendale. Uno dei più controversi è stata la partnership annunciata con Microsoft per lo sviluppo di smartphone con il sistema operativo Windows Phone 7.