Nuovo telefono Google in vendita nei negozi portoghesi

Nuovo telefono Google in vendita nei negozi portoghesi

Da questa settimana sarà possibile acquistare il Samsung Galaxy Nexus in Portogallo. Il terminal è inizialmente disponibile tramite Vodafone, che vende l’attrezzatura per 549 euro. La prossima settimana arriva la versione operatore gratuita, per 649 euro.

I valori sono stati svelati oggi da Samsung, nella presentazione al mercato portoghese, che ha avuto luogo a Lisbona, con il diritto a una dimostrazione dei punti di forza della nuova “pertosse” del marchio.

Qual è il secondo “telefono Google” lanciato in collaborazione con il produttore coreano, è anche responsabile del debutto di Android 4.0, o Ice Cream Sandwich – che finisce per svolgere un ruolo di primo piano nelle prestazioni del telefono stesso.

Il fatto che sia equipaggiato solo con il sistema operativo mobile nativo di Google, senza le solite “personalizzazioni” eseguite dai marchi a livello di interfaccia, rende il dispositivo dotato di un doppio processore ARM Cortex A9 1,2 GHz -core – funziona particolarmente bene nel rispondere rapidamente alle richieste degli utenti.

Un’altra particolarità del modello è l’integrazione della tecnologia NFC, alla quale Samsung ha dato particolare enfasi durante la presentazione, pur ammettendo che, per ora, è garantito solo questo tipo di comunicazione tra i terminali Samsung Galaxy Nexus.

Tuttavia, è stato interessante notare il modo semplice in cui è stato sufficiente avvicinare due smartphone a questo modello mentre si guarda, ad esempio, un video su YouTube, affinché il telefono suggerisca di condividere il clip tra i terminali.

La società ha affermato che questo tipo di funzionalità, più orientata alla condivisione tra gli utenti, sarà seguita dallo sviluppo di altri che sfruttano la tecnologia, analogamente a ciò che già accade in altri paesi, come quelli che consentono il pagamento o l’autenticazione nei sistemi di pagamento. identificazione tramite NFC (Near Field Communications).

Questa versione del sistema operativo mobile di Google – la prima volta ad entrambi smartphone piace compresse – presenta anche novità in termini di organizzazione di menu, applicazioni e widgets (ora più facile da personalizzare e organizzare), nonché lo sblocco anticipato del telefono in base al riconoscimento facciale dell’utente.

Samsung Galaxy Nexus

A livello hardware, puoi contare su apparecchiature dominate dallo schermo Super AMOLED da 4.65 pollici – e una risoluzione di 720p (1280×720) -, quasi senza tasti fisici (c’è solo un pulsante per spegnere il terminale e un altro riservato al volume) e con due fotocamere integrate: una fotocamera da 5 megapixel sul retro, con capacità di registrazione video full HD (1.080p / 30fps) e una fotocamera frontale da 1.3 megapixel.

Per quanto riguarda la fotocamera, vale anche la pena evidenziare la presenza di una funzione che il produttore ha chiamato “acquisizione istantanea”, che conferisce all’apparecchiatura la capacità di scattare rapidamente, colmando uno dei principali difetti normalmente rilevati nelle fotocamere degli smartphone.

Alla domanda sull’opzione per 5 megapixel, anziché 8 (come l’iPhone 4S) o più (poiché Samsung ha già rischiato su altri terminali), i funzionari del produttore hanno affermato che l’opzione si è presentata come quella che prometteva i migliori risultati. I sensori integrati negli smartphone sono così piccoli che quando le telecamere sono integrate con troppa risoluzione, c’è il rischio di creare “aberrazioni cromatiche”, hanno ammesso.

Nota di scrittura:La notizia è stata modificata nel paragrafo che descrive la dimostrazione del funzionamento della NFC.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico