javascript contador Skip to content

Oltre il 10% degli utenti ha già simulato conversazioni con il cellulare

Oltre il 10% degli utenti ha già simulato conversazioni con il cellulare

Stiamo diventando sempre più dipendenti dai nostri dispositivi mobili, come dimostra un altro studio, in questo caso del Pew Internet & American Life Project, e riguardo agli Stati Uniti. Nelle risposte fornite, gli americani mostrano che la vita di ogni giorno diventa complicata ogni volta che non hanno il telefono a portata di mano, in particolare se vogliono evitare di parlare con qualcuno di persona.

I dati ottenuti mostrano che oltre un quarto degli intervistati ha già smesso di fare o ha avuto difficoltà a svolgere un determinato compito perché non aveva il cellulare con sé.

Sul lato negativo, c’è frustrazione ogni volta che il download del telefono impiega più tempo (diciamo il 20%); quando è difficile leggere qualcosa perché lo schermo è troppo piccolo (16%); o quando gli sms da inviare superano i limiti di testo imposti (10%).

Allo stesso tempo, i telefoni si rivelano una risorsa importante in situazioni di emergenza, con il 40% degli intervistati che afferma di aver già usato il telefono in tali momenti, con un risultato positivo.

Servono anche come dispositivi di intrattenimento quando i loro utenti sono annoiati e hanno bisogno di un focus di distrazione, allo stesso tempo sono molto utili quando cercano di evitare il contatto personale, questo viene valutato dal 13% che ammette di aver già finto conversazioni solo sul telefono cellulare di non parlare con qualcuno che si trova nelle vicinanze.

L’invio di messaggi e lo scatto di foto continuano a essere in cima all’elenco degli usi prioritari dati al telefono cellulare dagli americani (quasi i tre quarti degli intervistati usano il telefono per questo scopo).

Tra le attività più comuni ci sono anche l’invio di foto e video e l’accesso a Internet, rivela l’analisi di Pew Internet.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico