P1, P2, P3 e P10: conoscere la differenza tra i connettori TS, TRS e TRRS

P1, P2, P3 e P10: conoscere la differenza tra i connettori TS, TRS e TRRS

In questo universo tecnologico, la nomenclatura dei dispositivi è essenziale, poiché solo una lettera o un numero diverso cambiano tutto ciò che riguarda il prodotto. E se hai bisogno di cavi di collegamento, molto probabilmente puoi imbatterti in P1, P2, P3 e P10. Dopo tutto, qual è la differenza tra questi connettori? Qui imparerai qualcosa in più sui cavi TS, TRS e TRRS.

Devi avere molti cavi a casa, proprio come me. Loro sono ovunque. Sul tuo computer, sul tuo smartphone, in TV, sulla tua chitarra o chitarra. Comunque. Esistono diversi tipi di cavi e non sappiamo sempre a cosa servano. In questo articolo tratteremo le funzioni e le differenze tra i connettori.

Comprendi le varietà di input audio e come identificarle e scopri perché un determinato cavo non funzionerà per tutte le tue esigenze.

Storia

Le dimensioni della spina da 3,5 mm sono state originariamente progettate negli anni ’50 come connettori per cuffie a due conduttori per radio a transistor e continuano ad essere utilizzate come standard oggi. Questa versione di circa metà delle dimensioni dell’originale, resa popolare dalla radio Sony EFM-117J (lanciata nel 1964), è ancora comunemente usata nei dispositivi portatili.

È diventato molto popolare con Walkmans, poiché, diversamente dalle radio a transistor più vecchie, questi dispositivi non avevano altoparlanti; il solito modo di ascoltarli era collegare le cuffie.

Le dimensioni di 2,5 mm erano ugualmente rese popolari nei piccoli dispositivi elettronici portatili. Spesso comparivano accanto a un connettore per microfono da 3,5 mm per un interruttore on / off sul telecomando, nei primi registratori portatili; il microfono fornito con queste macchine aveva l’interruttore on / off e utilizzava un connettore a doppia estremità, con connettori da 3,5 e 2,5 mm.

Sono stati inoltre utilizzati per immettere corrente continua a bassa tensione dagli adattatori a parete. In quest’ultimo ruolo, furono presto sostituiti da connettori di alimentazione CC coassiali. Le porte da 2,5 mm sono state utilizzate anche come connettori per alcuni telefoni cellulari.

Qual è la differenza tra i cavi P1, P2, P3 e P10?

P1, P2, P3 e P10: conoscere la differenza tra i connettori TS, TRS e TRRS

Identificazione delle spine

Attualmente, abbiamo tre dimensioni principali di cuffie, misurate dal loro diametro: 6,35 mm, utilizzate negli strumenti (P10), 3,5 mm (P2 e P3) e 2,5 mm (P1). O anche chiamato per pollice: 1/4 “(P10), 1/8” (P2 e P3) e 3/32 “(P1), oltre a tre configurazioni principali della spina, come puoi vedere nell’immagine qui sotto.

t

È più facile e più preciso fare riferimento a ciascun tipo attraverso la configurazione P1, P2, P3, P10, per evitare malintesi, soprattutto se si tiene conto dell’audio bilanciato. Questa descrizione funziona per tutte le dimensioni, quindi non scoraggiarti se i diagrammi mostrano 3,5 mm e non 6,5 mm.

I cavi audio di livello professionale utilizzati per le presentazioni dal vivo a volte hanno il proprio set di regole. In questo articolo, stiamo solo discutendo di jack audio non bilanciati o generici.

Stereo Microphone Plus

Il posto più comune per trovare un connettore audio è sul tuo smartphone o computer. Basta collegare le cuffie e il gioco è fatto. Sia l’audio mono che stereo sono stati standardizzati, per garantire la compatibilità delle apparecchiature tra sistemi analogici, anche se adattati a RCA.

Quando è arrivato il momento di aggiungere un canale microfonico, le cose sono diventate un po ‘a forma di pera perché c’erano due scuole di pensiero su come collegare le connessioni. Uno chiamato CTIA e l’altro noto come OMTP. Alcuni produttori hanno scelto di cambiare la presa per fare in modo che il manicotto venga a contatto come la linea di messa a terra (OMTP), mentre altri hanno scelto di lasciare il contatto con la base in cui si trovavano e di stringere il nuovo canale nel manicotto (CITA).

P1, P2, P3 e P10: conoscere la differenza tra i connettori TS, TRS e TRRS

Come puoi vedere nel diagramma sopra, c’è stato un vantaggio nel mantenere invariata la posizione di contatto con la base, e questa è la soluzione che vediamo più spesso nelle cuffie per computer, smartphone e tablet. Questo è stato senza dubbio il primo modello.

Audio e video

L’audio del microfono non era l’unico tipo di segnale che questo nuovo contatto poteva trasmettere e con la miniaturizzazione di telecamere e videocamere. L’uscita audio e video analogico ci è venuto sotto forma di P3 per cavi 3RCA.

Ancora una volta, senza uno schema definito, i piedini all’interno della presa femmina possono cambiare da un produttore all’altro. Una videocamera Sony probabilmente non funzionerebbe con un cavo breakout AV Panasonic, perché non erano collegati allo stesso modo.

In alcuni casi, è possibile modificare l’RCA e continuare a ricevere audio e video, ma non sempre funziona.

P1, P2, P3 e P10: conoscere la differenza tra i connettori TS, TRS e TRRS

Perché spostare il modulo di contatto con la base? Se un produttore ha cambiato la spina, ha impedito ai concorrenti e agli accessori aftermarket di funzionare sui propri dispositivi, probabilmente con l’intenzione di costringere il consumatore ad acquistare “l’originale”. Puoi ringraziare i grandi marchi per questo!

Spine e prese di miscelazione

Come puoi immaginare, il collegamento di una spina P2 a una presa P3 o viceversa provoca un cortocircuito tra un canale e la terra. Per la maggior parte, un corto come questo non è una delle maggiori preoccupazioni:

I connettori TS / TRS sono noti come P1 (TS, TRS o TRRS 2,5 mm), P2 (TS, TRS o TRRS * 3,5 mm) e P10 (TS o TRS 6,35 mm).

P1, P2, P3 e P10: conoscere la differenza tra i connettori TS, TRS e TRRS

Lo schema sopra mostra una normale presa per cuffie P2. Usarlo su uno smartphone non ti permetterà di effettuare chiamate vocali “a mani libere”, ma non danneggerà nulla. Questo funziona anche con altri dispositivi come tablet e notebook / PC.

Possono sorgere problemi quando si mescolano cavi in ​​cui il contatto con la base non è presente nel primo anello. In passato, i telefoni Nokia, le videocamere Panasonic e i lettori DVD per auto portatili sono stati spostati con le loro piedinature e occorre quindi prestare attenzione per evitare danni quando si lavora con attrezzature speciali o quando si tenta di collegare diversi tipi di prodotti. Ciò è difficile quando i cavi sembrano identici, ma sono collegati in modo diverso. Non è possibile inviare troppa energia in un corto circuito.

soluzioni

Sfortunatamente, non esiste un prodotto universale in grado di funzionare con tutti i dispositivi ed è impossibile guardare in una presa femmina per sapere quale spina utilizzare.

Quando si tratta di videocamere, l’opzione migliore è cercare un accessorio ufficiale dal produttore. Per le cuffie stereo con microfono, le cose sono molto più semplici. Al massimo, potrebbe essere necessario dividere un TRRS in spine stereo e microfono separate per adattarsi al proprio notebook o computer.

Usi comuni di ciascuno

TS (P10)

Una spina TS o P1 ha due conduttori e può esistere almeno come 1/4 “e 3,5 mm e può essere utilizzata con connessioni mono non bilanciate, a livello di microfono, a livello di linea o a livello di altoparlanti.

TRS (P1 e P2)

Una spina P2 ha tre conduttori e può esistere almeno come 1/4 “e 3,5 mm e può essere utilizzata con connessioni mono bilanciate (soprattutto quando non c’è spazio sufficiente per il XLR a 3 pin preferito), sebbene molto sia usato per stereo sbilanciato, livello del microfono, livello della linea o livello degli altoparlanti.

TRRS (P3)

Una spina TRRS o P3 ha quattro conduttori ed è molto popolare con 3,5 mm e può essere utilizzata con audio stereo sbilanciato con video o con audio stereo sbilanciato e un conduttore microfonico mono.

Il connettore TRRS è estremamente popolare con smartphone e tablet e, in una certa misura, con computer, inclusi notebook e Mac Windows. Sfortunatamente, ci sono due modelli contrastanti associati al suo uso, con audio stereo sbilanciato e un driver per microfono mono.

Alcune combinazioni consentite e vietate

Ecco alcune combinazioni consentite e vietate.

Connessione consentita

  • In generale, è perfettamente possibile collegare un auricolare stereo P2 – senza microfono – al tuo smartphone o tablet dotato di presa P3. Come vedrai guardando i due pattern P3, c’è una sovrapposizione di pattern, in modo che P2 si allinei perfettamente con i connettori appropriati all’esterno della presa. Su molti smartphone, il rilevamento P2 disattiva automaticamente l’altoparlante interno, mantenendo il microfono del dispositivo attivo, in modo da poter conversare al telefono ascoltando l’auricolare stereo e continuando a parlare al telefono.

Combinazioni proibite

  • Non collegare le cuffie P3 al jack per cuffie P2 su alcuni microfoni MXL, che hanno un cavo a Y incorporato nel cavo del microfono. Ciò causerà seri problemi.
  • Se stai utilizzando un dispositivo audio digitale per registrare con il tuo smartphone o tablet (ad esempio, 30 pin, Lightning o USB OTG), incluso uno dei tanti dispositivi audio digitali che funzionano con Android o iOS, non collegare le cuffie. ascoltato all’ingresso P3 del tuo smartphone o tablet durante una registrazione. Utilizzare il telefono P2 (o un adattatore) solo per monitorare quando si registra da una fonte digitale sul proprio smartphone o tablet. Altrimenti, in molti casi, la presenza della spina P3 farà sì che il tuo smartphone o tablet sostituisca la sorgente digitale.