javascript contador Skip to content

Philips lascia il mercato televisivo

Philips lascia il mercato televisivo

Con una decisione anticipata da tempo, Philips ha annunciato il suo ritiro dal mercato televisivo, lasciando il posto alla forte concorrenza dei produttori asiatici dopo oltre 60 anni di attività in questo segmento.

I risultati trimestrali, in cui il segmento televisivo ha aggiunto una perdita di oltre 100 milioni di euro, non hanno lasciato alternative.

Fondato nel 1891, il gruppo olandese ha lanciato i suoi primi televisori in bianco e nero nel 1950, dopo aver iniziato la produzione di televisori a colori nel 1962.

La decisione annunciata implica la creazione di una joint venture con la società cinese TPV Technology, in cui Philips avrà solo il 30% delle attività di produzione televisiva, con l’opzione di trasferimento a TPV, che per il momento mantiene il restante 70%.

Il prezzo di vendita del 70% verrà calcolato in base all’utile operativo medio annuo del settore per un periodo di almeno tre anni a partire dal 2012. “In altre parole, Philips trarrà profitto dall’operazione solo se il settore commerciale realizzerà un profitto” , Joost Akkermans, portavoce della compagnia, ha spiegato all’AFP.

I televisori prodotti in base a questo accordo utilizzeranno il marchio “Philips” per almeno cinque anni, in cambio del pagamento delle royalties.

Tuttavia, la partnership con TPV non consente alla società di vendere televisori in Cina, India, Stati Uniti, Canada, Messico e alcuni paesi del Sud America, dove saranno stati stabiliti altri accordi per l’uso del marchio Philips.

Le priorità per il gruppo olandese, che conta 117.000 dipendenti, di cui 3.500 nel settore televisivo, sono ora dispositivi medici e sistemi di illuminazione.

“Trovare una soluzione per la nostra attività televisiva è stata la nostra massima priorità e siamo convinti che la joint venture del 30% / 70% con TPV annunciata oggi consentirà un ritorno alla redditività per il settore televisivo e una maggiore dedizione al nostro portafoglio di salute e benessere “, ha dichiarato Frans Van Houten, presidente e CEO di Royal Philips Electronics in una nota.

Tek sta aspettando che Philips Ibérica commenti le possibili conseguenze della nuova decisione strategica per il mercato portoghese.