Più canali DTT solo nel 2016 e con adattamento delle apparecchiature esistenti

Più canali DTT solo nel 2016 e con adattamento delle apparecchiature esistenti

La televisione digitale terrestre promette di continuare a rilasciare una dichiarazione nei prossimi anni. Questo perché anche se viene definito se verranno aggiunti più canali al segnale aperto e quali, il processo non procederà mai prima del 2016.

Il ministro Miguel Poiares Maduro vuole lasciare il portafoglio “chiuso” fino alla fine del suo mandato. Ma l’intero processo di negoziazione e decisione non è stato facile e Diário Económico cita persino il politico per dire che “qualsiasi soluzione è estremamente complessa e difficile”.

In questione è il fatto che una decisione del governo non è sufficiente. È richiesta un’articolazione con organismi di regolamentazione – ANACOM ed ERC – e con canali privati ​​in segnale aperto. SIC e TVI hanno già mostrato poca ricettività nei nuovi canali, con i quali avrebbero dovuto lottare per le entrate pubblicitarie, difendendo, ad esempio, la scommessa sulle trasmissioni HD.

Ma non è tutto. Apparentemente la DTT in Portogallo sta subendo una riconfigurazione in quanto sarà l’obiettivo di una sostituzione della rete a frequenza singola con la rete a frequenza multipla (MUX). E ciò richiederà il riorientamento delle antenne e possibilmente la riconfigurazione di alcune apparecchiature.

“Non ha senso, al momento, estendere DTT a un nuovo MUX – che può comportare costi di adattamento delle apparecchiature – quando è prevedibile che, dopo il cambiamento tecnologico nel processo di sostituzione della rete che Anacom ha avviato , se l’attrezzatura deve essere nuovamente cambiata “, ha dichiarato a DE una fonte dell’ufficio del viceministro dello sviluppo regionale.

Questa modifica tecnica dovrà essere convalidata dall’Unione internazionale delle telecomunicazioni (ITU) e il processo decisionale è previsto solo per novembre di quest’anno.

“Anche se fosse possibile risolvere il problema in modo da consentire, immediatamente, l’apertura di un altro canale, ostacolerebbe una decisione più strutturale e ambiziosa per la DTT, che sopravvivere a medio / lungo termine non può essere limitata a una numero molto limitato di canali “, ha rivelato la stessa fonte.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico