javascript contador Skip to content

Più di 40 specie di malware ogni minuto

Più di 40 specie di malware ogni minuto

Tra aprile e giugno il settore della sicurezza informatica è stato caratterizzato dai vari attacchi compiuti dai gruppi Anonymous e LulzSec, ma il il malware continua a non dare tregua, secondo i dati trimestrali di PandaLabs.

Il laboratorio Panda Security ha registrato 42 nuovi ceppi creati ogni minuto, con Trojan che rappresentano la maggior parte delle nuove minacce con quasi il 70% di eventi, seguiti da virus (16%) e vermi (11,6%).

Secondo i registri del scansiona online Panda, Activescan, cavalli di Troia hanno rappresentato il 69% di tutte le infezioni, seguite ancora una volta da virus (10%) e vermi (8.53%).

La categoria adware, che rappresenta solo l’1,37% delle minacce esistenti, ha rappresentato oltre il 9% di tutte le infezioni “, il che dimostra lo sforzo significativo che gli allevatori di il malware usano per promuovere questo tipo di minaccia, compresi i falsi antivirus, che hanno anche continuato a crescere “, considera Panda.

Nome immagine

Nella classifica dei 20 paesi con il maggior numero di infezioni, Cina, Tailandia e Taiwan sono di nuovo i primi tre. Svezia, Svizzera e Norvegia appaiono come i paesi meno infetti nei registri di PandaLabs.

In questo trimestre, il Portogallo occupa il 24 ° posto sul tavolo, con circa il 36% dei computer infetti, leggermente al di sotto del totale globale del 39%.

Nel suo rapporto, il laboratorio sottolinea che questo è stato uno dei peggiori quartieri registrati in termini di incidenti di sicurezza, a causa del “terremoto digitale” causato da gruppi di gli hacker Anonimo e LulzSec, che hanno raggiunto molte aziende e organizzazioni, tra cui Sony, RSA Security, il Dipartimento della Difesa nordamericano, il FMI, l’Agenzia spaziale europea, Citigroup e SEGA.