javascript contador Skip to content

Portogallo con buone prestazioni nella salute elettronica

Portogallo con buone prestazioni nella salute elettronica

Gli ospedali portoghesi sono classificati al di sopra della media europea in cinque indicatori relativi all’area della sanità elettronica, secondo uno studio condotto dalla Commissione europea.

EHealth Benchmarking (Fase III) mostra che il Portogallo è in prima linea in termini di indicatori come l’esistenza di un sistema elettronico di registrazione dei pazienti condiviso da tutti i dipartimenti o l’uso di sistemi di comunicazione e archiviazione delle immagini.

La prescrizione elettronica, l’adozione di un sistema di eSupply integrato e lo scambio di informazioni sull’assistenza clinica con fornitori esterni sono altri elementi classificati al di sopra della media.

In aspetti come la connessione esterna e il telemonitoraggio, il risultato della valutazione degli ospedali portoghesi è equivalente alla media UE-27.

Allo stesso tempo, ci sono elementi in cui il Portogallo non è all’altezza delle sue controparti, come le connessioni a banda larga, anche se l’analisi evidenzia che gli accessi agli ospedali sono in linea con le velocità medie registrate nel paese.

Per quanto riguarda i risultati complessivi, lo studio mostra, tra gli altri aspetti, che oltre il 90% degli ospedali europei ha una banda larga, l’80% utilizza sistemi elettronici di registrazione dei pazienti e il 70% ha implementato sistemi di pianificazione degli appuntamenti online. Le reti wireless sono una realtà nel 54% delle unità analizzate.