Radiazioni mobili oltre 100 volte al di sotto del limite

Radiazioni mobili oltre 100 volte al di sotto del limite

Dal nord al sud del paese e nelle regioni autonome, i livelli di radiazione elettromagnetica rimangono al di sotto dei limiti di riferimento. I dati provengono, ancora una volta, dal progetto monIT, che copre già circa il 60% delle contee portoghesi, con la regione autonoma di Madeira comprese tutte le contee misurate, seguita dai distretti di Setúbal e Portalegre, con il 92,3% e l’80,0% dei comuni, rispettivamente.

La conclusione principale dello studio indica che tutti i punti sono al di sotto del limite più restrittivo di esposizione alle radiazioni, che è stato stabilito a livello internazionale e che è valido anche in Portogallo.

Oltre il 95% dei siti misurati è almeno 100 volte al di sotto di questo limite, con la media dei siti misurati circa 360 volte al di sotto del limite.

Nei cosiddetti luoghi “più sensibili”, come scuole e ospedali, i valori medi sono circa 1.200 volte inferiori ai limiti.

I risultati ora annunciati derivano dalle misurazioni effettuate in 2.796 punti, il 54,8% dei quali erano in spazi pubblici all’aperto (strade, piazze, giardini, ecc.) E il resto nelle scuole (148 istituti scolastici), centri commerciali, ospedali e anche aeroporti, stazioni della metropolitana, stadi e centri culturali e di intrattenimento, tra gli altri.

Il progetto monIT attua inoltre misure continue in collaborazione con enti pubblici, quali scuole e consigli comunali. Come parte di queste collaborazioni, le stazioni di monitoraggio sono installate per un periodo di tre mesi, che misurano continuamente i valori delle radiazioni elettromagnetiche in un determinato luogo durante il giorno. Sono già state installate 34 reti di monitoraggio, per un totale di 159 località, in collaborazione con 27 comuni e sette scuole secondarie.

Anche in questo caso, tutti i valori misurati sono conformi al limite di esposizione alle radiazioni più restrittivo e, in media, sono circa 950 volte al di sotto di questo limite. Circa il 98,5% di tutti i valori è almeno 100 volte inferiore a questo limite.

MonIT è un’iniziativa di Instituto Superior Técnico e Instituto de Telecomunicações, lanciata nel 2002, il cui scopo è misurare le radiazioni dalle stazioni base di telecomunicazioni mobili (antenne). Tutti i risultati delle mediazioni effettuate sono pubblici e possono essere consultati sul sito Web del progetto.