Retweet, sexting e woot sono ufficialmente parole

Retweet, sexting e woot sono ufficialmente parole

I termini Retweet e sextingUsato in linea designare, rispettivamente, il inoltrare da un messaggio Twitter e l’invio di messaggi sessualmente espliciti tramite il telefono cellulare, ha iniziato a comparire nell’Oxford Dictionary, trasformandosi ufficialmente in parole inglesi.

Ma queste non erano le uniche “espressioni tecnologiche” incluse tra i 400 nuovi termini accettati nella nuova edizione del dizionario. Contiene anche le parole (ora) Woot(reso popolare dai giocatori di Dungeons and Dragons e ora comunemente usato per esprimere entusiasmo o trionfo), novizio (che proviene da “newbie” o “newbie”) e cyber bullismo.

L’inclusione di queste espressioni, comunemente usate nelle comunicazioni elettroniche, nella dodicesima edizione del Concise Oxford English Dictionary mostra l’impatto che le nuove tecnologie hanno anche al di fuori del cyberspazio.

Questa non è la prima volta che il dizionario di Oxford include “termini tecnologici”. Nel marzo di quest’anno, citando un esempio recente, le definizioni dei termini OMG (“Oh meu deus“o” oh mio dio “), LOL (“Ridendo forte“o” Ridi troppo forte “) o anche

In totale, la versione sintetica del dizionario di Owford presenta la definizione di 240 mila parole, in un momento in cui la pubblicazione raggiunge il suo centesimo anniversario.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico