javascript contador Skip to content

Rilevazione botnet “indistruttibile”

I criminali informatici hanno speso $ 250.000 per espandere la nuova botnet

Gli esperti di sicurezza informatica hanno scoperto un nuovo e sofisticato botnet, che sembra essere “praticamente indistruttibile”, dal momento che i responsabili della creazione di il malware che porta all’infezione dei computer sembra aver imparato dagli “errori” dei loro predecessori.

Secondo i dati di Kaspersky Lab, la nuova minaccia avrà infettato oltre 4,5 milioni di computer con sistemi operativi Windows durante i primi tre mesi di quest’anno e non mostra segni di rallentamento.

La nuova rete di computer zombie – macchine che, una volta infettate, possono essere controllate a distanza da terzi e normalmente utilizzate per la distribuzione spam o il malware – divenne noto come TDL-4, in quanto è considerata la quarta generazione di botnet TDL, scoperto nel 2008.

Secondo gli esperti dell’azienda di sicurezza informatica, il software ora utilizzato per dirottare i computer è nascosto in luoghi in cui i programmi di sicurezza raramente cercano. Inoltre, la rete è controllata attraverso un sistema di crittografia creato esclusivamente per esso.

I criminali informatici che hanno sviluppato il virus e controllano la rete avranno imparato dagli ultimi casi di botnet smantellato, creando quella che i ricercatori hanno definito “la minaccia più sofisticata di oggi”. L’obiettivo sarà stato quello di creare un botnet indistruttibile, protetto da attacchi, “concorrenti” e aziende antivirus.

I dati resi disponibili da Kaspersky indicano gli Stati Uniti, l’India, l’Indonesia e il Regno Unito come le regioni finora più colpite dalla minaccia.