RIM dovrebbe lanciare due compresse quest'anno

RIM pianifica l’aggiornamento PlayBook per febbraio

Dopo successivi rinvii, RIM ha (finalmente) pianificato la disponibilità dell’aggiornamento che consentirà agli utenti di PlayBook di accedere al servizio e-mail del produttore dal tablet, senza doverlo connettere a un BlackBerry.

Questa funzione era stata indicata come uno dei principali limiti e ostacoli al successo del dispositivo, impedendo ai nuovi clienti, che non avevano uno smartphone del marchio, di sfruttare l’e-mail nativa del marchio.

Tra le novità c’è anche la possibilità che i telefoni vengano utilizzati come telecomando per i film da trasmettere dal PlayBook alla TV o come tastiere per il tablet, ha spiegato la società.

Febbraio è il mese per il lancio della versione 2.0 del sistema operativo per PlayBook, la società ha rivelato al CES, dove ha anche annunciato una nuova versione per il sistema operativo BlackBerry.

Il software che equipaggia gli smartphone RIM arriverà quindi alla versione 7.1, in un momento in cui la società affronta alcune difficoltà, perdendo gradualmente quote di mercato e valore. Ci sono state anche voci successive sulla possibilità di acquistare l’attività da altre società.

L’aggiornamento alla versione rilasciata ad agosto (7.0) porta notizie come BlackBerry Tag, che consentirà agli utenti di condividere contenuti tra i dispositivi BlackBerry tramite NFC e la possibilità di utilizzare gli smartphone come punti di accesso Wi-Fi per altri dispositivi.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico

Joana M. Fernandes