javascript contador Skip to content

Samsung risponde ad Apple con Galaxy più economico

Samsung risponde ad Apple con Galaxy più economico

Samsung presenterà un nuovo smartphone entry-level all’IFA la prossima settimana. L’azienda trarrà vantaggio dalla fiera tedesca dell’elettronica per diversificare la sua offerta di prodotti Galaxy. Un obiettivo è quello di sbattere le palpebre verso le aree geografiche emergenti, dove il tasso di penetrazione degli smartphone è basso e dove, a quanto pare, anche la concorrente Apple si sta preparando ad entrare.

La notizia è stata confermata da un portavoce della società, spiegando che il produttore intende avere una maggiore presenza nei mercati emergenti e per questo utilizzerà una strategia di lancio di nuovi prodotti con prezzi intorno ai 200 dollari.

Secondo le previsioni di Samsung, la gamma di ingressi nel mercato degli smartphone – dove l’azienda ha scommesso poco – attualmente rappresenta qualcosa come metà del fatturato del segmento. L’anno scorso rappresentava solo il 16 percento.

Secondo gli stessi dati, Samsung porterà in Germania un Galaxy W, un Galaxy M Pro, un Galaxy Y Pro e un Galaxy Y. L’ultimo dei quattro modelli è il più semplice, che riunisce una serie di funzionalità entry-level. È specificamente rivolto ai mercati emergenti.

Vale la pena ricordare che alcuni giorni fa è emersa una voce – basata su fonti anonime – che assicura che Apple stia realizzando una versione più economica di iPhone 4, dotata di una memoria flash di 8 GB.

Secondo fonti citate dalla stampa internazionale, legata al produttore asiatico del modello, il nuovo iPhone sarebbe in grado di raggiungere il mercato in poche settimane.

Nel bagaglio del produttore coreano per l’IFA, oltre ai nuovi smartphone Galaxy – basati principalmente su Android, ci sono altre sei novità. In questa gamma sono inclusi Wave 3, uno smartphone supportato dal sistema operativo sviluppato dal produttore, Bada, già disponibile su altri modelli.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico