SAP apre un centro a Porto Salvo per supportare i clienti in 20 paesi

SAP apre un centro a Porto Salvo per supportare i clienti in 20 paesi

(Aggiornato) Un nuovo centro servizi SAP apre questa mattina a Oeiras. La struttura inizia con 51 dipendenti, ma la previsione della multinazionale tedesca è che entro la fine dell’anno il numero di dipendenti raddoppierà. In tre anni, SAP prevede di poter aumentare il numero di dipendenti del centro a 300 persone, per lo più neolaureati.

Il nuovo centro SAP è specializzato nelle aree di mobilità, business intelligence e informatica in memoria e fornirà servizi ai clienti del produttore in circa 20 paesi in Europa, Medio Oriente e Africa, in una prima fase, con particolare attenzione ai mercati europei maturi.

All’inaugurazione dell’evento hanno partecipato il ministro dell’Economia, Álvaro Santos Pereira; con il segretario di Stato per l’imprenditorialità, la competitività e l’innovazione, Carlos Oliveira, e con il presidente di SAP per l’Europa, il Medio Oriente e l’Africa, Franck Cohen, oltre all’amministratore delegato di SAP Portugal, Paulo Carvalho.

SAP è presente sul mercato portoghese dal 1993. Nel 2011, ha generato un fatturato di 150 milioni di euro associato alle sue soluzioni software di gestione. La società ha guadagnato direttamente 54,5 milioni di euro in Portogallo l’anno scorso, con un incremento del 4% rispetto all’anno precedente.

Il nuovo centro servizi del produttore di software sarà situato a Lagoas Park, dove è anche la sede dell’azienda in Portogallo. Richiederà un investimento di 17 milioni di euro in tre anni.

Nota di scrittura: La notizia è stata aggiornata con il valore dell’investimento realizzato da SAP, tuttavia rivelato.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico

Cristina A. Ferreira