javascript contador Skip to content

Sony taglia nuovamente l’accesso a PSN

Sony taglia nuovamente l'accesso a PSN

Dopo diverse settimane in cui non è stato possibile utilizzare il servizio che supporta le console Sony online, oggi gli utenti di PlayStation Network devono affrontare nuovamente problemi di accesso al servizio.

Di nuovo sono in discussione questioni legate alla sicurezza dei sistemi informatici di Sony, che è stata “costretta” a dichiarare “temporaneamente non disponibile” – per “manutenzione” e indefinitamente – alcuni servizi della piattaforma che consente, ad esempio, di giocare online o acquistare software per le console del marchio.

La notizia viene diffusa da diversi media internazionali, ma non è ancora stata commentata dalla società.

Secondo i blog e la stampa specializzata, questo non è un nuovo attacco, ma piuttosto un problema relativo al sistema di recupero password utilizzato per l’autenticazione su PlayStation Network.

Quando un utente dimentica il parola d’ordine, viene reso disponibile un meccanismo per il recupero dell’account e l’impostazione di una nuova password. Per avere accesso a questa possibilità, il membro del servizio deve indicare il suo indirizzo e-mail e la data di nascita, quindi inserire la nuova password.

Il problema è che quando i sistemi informatici della Sony sono stati violati ad aprile, i dati di milioni di account, inclusi indirizzi e-mail e date di nascita, sono finiti nelle mani degli aggressori. E, secondo alcuni, in vendita nel mercato “specializzato”.

Pertanto, chiunque disponga di tali dati, in teoria, sarà in grado di accedere a qualsiasi account, con il diritto di modificare il parola d’ordine e accesso a tutte le informazioni nel profilo dell’utente.