javascript contador Skip to content

Sony viene nuovamente attaccata dal gruppo LulzSec

Vittime di attacchi informatici al Senato degli Stati Uniti e alle società di videogiochi

Il gruppo di hacking LulzSec afferma di essere riuscito a bypassare nuovamente la sicurezza di un’azienda Sony. Questa volta l’unità attaccata era la BMG, nell’area della musica, dopo ieri l’obiettivo era Nintendo.

La dichiarazione del gli hacker afferma che è la sesta volta che riescono a violare la sicurezza di Sony, accedendo al sito Web BMG in Giappone, Paesi Bassi e Belgio, nonché a Sony Pictures. Un articolo su Attrition afferma che nelle ultime settimane la Sony è stata oggetto di 17 attacchi.

Sony non ha ancora confermato l’autenticità della richiesta del gruppo, anche se assicura che sta analizzando il nuovo attacco.

Il gruppo afferma in un post che questi nuovi attacchi sono dovuti al modo in cui Sony ha gestito la crisi della rete PlayStation, il che giustifica il proseguimento delle attività di hacking per l’azienda.

A riprova dell’attacco riuscito, LulzSec ha rilasciato mappe della rete in uno degli uffici di BMG a New York e anche 54 MB del codice sorgente dell’azienda.

Il gruppo ha anche attaccato altre società e persino entità legate all’FBI.