javascript contador Skip to content

The Guardian porta la modifica della carta sullo sfondo

The Guardian porta la modifica della carta sullo sfondo

Il quotidiano britannico The Guardian concentrerà i suoi sforzi su Internet. I funzionari hanno annunciato la decisione davanti alla redazione, spiegando che la misura mira a ridurre i costi e spiega anche perché “il digitale è il futuro”.

Nell’ambito della nuova strategia, l’edizione cartacea perderà notizie del giorno, pagine e risorse, spostandosi per concentrarsi maggiormente su testi di analisi e rapporti approfonditi, una trasformazione che avrà luogo nei prossimi mesi.

L’edizione del fine settimana del quotidiano (dove The Observer si adatta) mantiene il formato per ora, ma a medio termine sarà anche più vuoto di contenuti, che passeranno a Internet.

L’edizione digitale di The Guardian è già abbastanza popolare, sebbene contribuisca poco alle finanze della pubblicazione. Secondo i dati del quotidiano stesso, a maggio 50 milioni hanno letto il diario online (utenti unici mensili) e 2,8 milioni di utenti di Internet hanno visitato il sito ogni giorno.

I ricavi dell’esercizio fiscale chiuso a marzo sono ammontati a 228 milioni di euro, il 10 percento in meno rispetto all’anno precedente, che ha generato perdite per 40 milioni di euro.

Il piano di scommesse su Internet prevede che i ricavi raccolti attraverso questa rotta raggiungeranno i 90 milioni di euro in cinque anni. Attualmente sono compresi tra 35 e 40 milioni di euro.

Il disinvestimento in carta, a sua volta, prevede un risparmio annuo compreso tra 11 e 17 milioni di euro. Non sono previsti licenziamenti per i 650 dipendenti che compongono il giornale britannico.