Twitter vende la piattaforma di sviluppo di applicazioni a Google

Twitter vende la piattaforma di sviluppo di applicazioni a Google

Lanciato nel 2014, Fabric si è evoluto da un set di strumenti per programmatori mobili a una piattaforma che copre lo sviluppo di applicazioni, ma anche analisi e approfondimenti di tali applicazioni, in base a ciò che gli utenti fanno con loro.

L’acquisto è stato annunciato sul blog Fabric e successivamente confermato su Twitter da Jeff Seibert, direttore del prodotto. In nessun momento è stato fatto alcun riferimento all’importo in questione.

In base all’accordo, il team della piattaforma diventa parte del set di prodotti per gli sviluppatori del gigante di Internet, diventando collegato alla “controparte” Firebase, la piattaforma di Google per lo sviluppo di applicazioni.

Twitter ha subito una riorganizzazione strategica, cercando di eliminare le divisioni che non sono essenziali per la sua sopravvivenza come servizio di microblogging. La ristrutturazione arriva dopo che i tentativi di vendita, nel loro insieme, sono crollati e di fronte a risultati finanziari meno buoni.