javascript contador Skip to content

Vittime di attacchi informatici al Senato degli Stati Uniti e alle società di videogiochi

Vittime di attacchi informatici al Senato degli Stati Uniti e alle società di videogiochi

Gli attacchi informatici continuano a essere all’ordine del giorno. Quando la Turchia annuncia l’arresto di 32 presunti membri del gruppo Anonymous, Lulzsec pubblica informazioni online rubate dai server del Senato degli Stati Uniti e dalla società di videogiochi Bethesda Softworks.

Questa domenica, la polizia spagnola ha visto il tuo sito web disconnesso per circa un’ora, a seguito di un attacco distribuito di negazione del servizio (DDoS), in rappresaglia per l’arresto di tre membri del gruppo in Spagna – che sono accusati di partecipare a “bombardamenti sul web” per interrompere l’accesso ai siti Web in varie parti del globo.

Il Fondo monetario internazionale ha anche rivelato sabato al New York Times di essere stato vittima di un “prolungato”, “attacco serio e sofisticato”, con lo scopo di “dare vantaggi” a un paese.

Secondo il giornale, “questo è un enorme fallimento che è durato diversi mesi”, con l’attacco che ha luogo anche prima dello scandalo sessuale che ha portato alla rimozione del direttore dell’istituzione Dominique Strauss-Kahn a metà maggio.

I dati sui server del Senato, pubblicati ieri da Lulzsec, non costituiscono “informazioni sensibili”, ha detto una fonte ufficiale alla stampa internazionale. L’attacco al server del Senato è stato considerato il meno grave dei due rivendicati ieri.

Il gruppo di gli hacker è riuscito ad accedere all’account di uno dei senatori ed eseguire alcuni comandi sul server web del Senato, ma da allora l’accesso è stato interrotto. Gli stessi autori affermano che si è trattato solo di “un piccolo attacco, per il piacere di pubblicare alcuni dati dal server del Senato”.

“Non ci piace molto il governo americano”, affermano i funzionari, aggiungendo che i livelli di sicurezza dell’istituzione sono bassi e che questa intrusione è anche “un tentativo di aiutarli a correggere i loro problemi”.

Si chiedono inoltre se questo sarà visto come “un atto di guerra” – alludendo a una recente disposizione del governo degli Stati Uniti, secondo cui qualsiasi attacco alle sue reti e infrastrutture sarebbe considerato un atto di guerra, suscettibile di risposta.

L’attacco a Bethesda Softworks avrà avuto più successo. “Dopo aver mappato la sua rete interna e saccheggiato tutti i suoi server, abbiamo rubato tutto il suo codice sorgente e il database delle password”, ha detto il gruppo, citato da PCWorld.

Il gli hacker dichiarare di avere nomi utente e Le password 200.000 giocatori, ma che non pubblicheranno tali informazioni. “Questa azienda ci piace davvero e vorremmo che accelerassero la produzione di Skyrim, quindi daremo loro una cosa in meno di cui preoccuparsi”.

L’intrusione nei sistemi di Bethesda sarebbe avvenuta 2 mesi fa, ma le informazioni erano state “salvate” per una successiva divulgazione, ha spiegato il gruppo – formato da ex membri di Anonimo – che circa un mese fa ha iniziato una serie di attacchi Server di reti televisive pubbliche statunitensi, ad esempio Sony e la divisione Atlanta dell’FBI.

Tuttavia, un nuovo attacco di Anonimo è attualmente in programma per oggi, contro la Federal Reserve americana. Secondo CNet, l’azione che dovrebbe assumere la forma di un attacco DDoS (Distributed Denial of Service) è stata chiamata “Operazione Empire State Rebellion” e pianificata in coincidenza con Flag Day, che celebra l’adozione della prima bandiera americana , il 14 giugno.