WhatsApp: colpo di stato con squadre di calcio attira 2 milioni di fan

WhatsApp: colpo di stato con squadre di calcio attira 2 milioni di fan

Una nuova truffa di WhatsApp, che offre l’installazione di un tema visivo ispirato alle squadre di calcio, ha raggiunto oltre 2 milioni di brasiliani. In soli sei giorni, questo era il numero totale di utenti di Internet che hanno tentato di accedere alla pagina con il presunto tema sportivo, secondo un rapporto della società di sicurezza PSafe rilasciato esclusivamente da TechTudo.

Lo schema consiste nella ricezione di messaggi, inviati in chat con amici o in gruppi, invitando l’utente a fare clic su una presunta promozione per personalizzare l’applicazione con l’aspetto del team preferito. In teoria funzionerebbe su versioni di Android, iPhone e Windows Phone. Il creatore della truffa utilizza i collegamenti che iniziano con goo.gl, un accorciatore offerto da Google. Poi c’è un elenco con diversi club, tra cui Palmeiras, Corinthians, Chapecoense, São Paulo, Flamengo, Sport e Santa Cruz.

1 di 2 Il messaggio dice: “Che bello! Ho personalizzato il mio background di WhatsApp con il tema di Palmeiras” – Foto: Comunicato Stampa / PSafe

Il messaggio dice: “Che bello! Ho personalizzato il mio sfondo di WhatsApp con il tema di Palmeiras” – Foto: Disclosure / PSafe

Stato di WhatsApp: adesivi a colori, vecchie foto e altri trucchi su Android

Facendo clic, la vittima viene indirizzata a una pagina che chiede di inoltrare il presunto servizio a otto amici o dieci gruppi di WhatsApp. Sempre secondo Psafe, l’utente di Internet è anche indotto a compilare un modulo con informazioni personali e un numero di telefono, il che può comportare l’abbonamento – anche involontariamente – a servizi premium, come quelli per la ricezione di suggerimenti musicali, ad esempio. .

Tra i link condivisi, oltre 409 mila fan rosso-neri hanno cercato di aprire la presunta offerta. Seguono Palmeirenses (393 mila) e Corinzi (368 mila).

2 di 2 Clic totali sul presunto tema visivo di Flamengo, secondo Google URL Shortener – Foto: Riproduzione / Google

Clic totali sul presunto tema visivo di Flamengo, secondo Google URL Shortener – Foto: Riproduzione / Google

Il responsabile della sicurezza Emilio Simoni, di PSafe, ha spiegato al TechTudo che le truffe di Whatsapp “sono facili da diffondere e l’hacker non deve preoccuparsi di diffondere l’attacco, poiché questa diffusione è a carico degli stessi utenti del messaggero”. Vale la pena ricordare che il programma, appartenente al gruppo economico di Facebook, è utilizzato da oltre 100 milioni di brasiliani.

“Sono state monitorate anche app come Facebook Messenger e Telegram, ma finora non abbiamo identificato alcun attacco con questa frequenza e portata”, conclude lo specialista della sicurezza digitale.

WhatsApp: cinque consigli per utilizzare l'app in modo sicuro

WhatsApp: cinque consigli per utilizzare l’app in modo sicuro