javascript contador Skip to content

Xerox apre un centro operativo globale a Lisbona

Xerox apre un centro operativo globale a Lisbona

Xerox ha aperto questa mattina a Lisbona il suo secondo centro operativo in Europa per l’area dei servizi, il Global Delivery Center di Lisbona, progettato per gestire contratti globali di servizi di stampa gestita, la maggior parte dei quali provenienti da clienti situati all’estero.

Il centro, situato presso la sede della società in Portogallo, rappresenta un investimento di 2,5 milioni di euro e la creazione di 100 posti di lavoro entro la fine di quest’anno, secondo i dati Xerox, il che giustifica l’opzione per il Portogallo con la preparazione il paese in termini di infrastrutture tecnologiche e manodopera qualificata.

L’impegno nazionale per le nuove tecnologie e le capacità e preparazione dei lavoratori, in particolare a livello linguistico, sono stati citati come fattori decisivi dal CEO di Xerox Corporation, Ursula Burns, che ha presieduto la cerimonia, accompagnato dal Segretario di Stato per l’energia e l’innovazione .

Carlos Zorrinho ha sottolineato la posizione che il paese ha assunto in alternativa, a livello dei Paesi Bassi o dell’Irlanda, in merito alla nearshore, citando esempi di altre tecnologie che hanno installato hanno optato per l’installazione dei loro centri specializzati sul territorio nazionale.

Nel caso di Xerox, Lisbona è stata scelta a Cracovia, in Polonia, la città in competizione per ricevere il centro in cui il 90 percento del volume del fatturato consiste nel fornire servizi per contratti globali a livello europeo.

In totale, il centro di Lisbona, che fornisce una serie di servizi nel cloud, attualmente gestisce 27 mila pezzi di equipaggiamento, in circa 40 contratti, con la migrazione di altri 20 contratti previsti per la fine del 2011.

Tra le attività principali, vi è la gestione remota dei materiali di consumo della macchina e la risposta ai problemi da essi segnalati, nonché l’assistenza in materia di contratti.

Il Global Delivery Center di Lisbona, ora aperto, è entrato in funzione a marzo 2010, con 35 lavoratori alla fine di quell’anno, un numero che attualmente è di 50 e si prevede che raddoppierà entro la fine del 2011.

Questo è l’ultimo centro di consegna del marchio, che ha strutture simili a Dublino (Irlanda), Nord America e nella regione Asia-Pacifico, a seguito di joint venture Fuji-Xerox.