javascript contador Skip to content

Yahoo! licenzia il presidente per telefono

Yahoo licenzierà 2.000 persone

Carol Bartz non funziona più per Yahoo !. Due anni e mezzo dopo essere stato assunto, il presidente esecutivo fino ad ora è stato licenziato dal Consiglio di amministrazione della società di servizi Internet, che sostiene, telefonicamente.

“Sono molto triste di informarti che sono stato licenziato al telefono dal presidente di Yahoo!. È stato un piacere lavorare con te e ti auguro il meglio per il futuro”, ha scritto Bartz nel messaggio.

Yahoo! Non ha fornito dettagli sui motivi che avrebbero portato alla partenza affrettata del manager, ma ha annunciato che stava cercando un nuovo presidente esecutivo, un compito per il quale ha assunto una compagnia di caccia di talenti.

La posizione sarà temporaneamente occupata da Tim Morse, che accumulerà le nuove funzioni con la posizione di direttore finanziario.

Carol Bartz, 63 anni, ha una lunga esperienza in aziende IT, essendo stato vicepresidente di Sun Microsystems tra il 1983 e il 1992, passando anche attraverso Autodesk dove è stato CEO per quasi 15 anni, durante i quali è riuscito a moltiplicarsi per cinque fatturazione aziendale.

Il suo CV include anche la partecipazione al Consiglio di amministrazione di società come Intel, Cisco e NetApp.

Nel gennaio 2009, Yahoo è stata scelta per succedere a Jerry Yang come presidente della società Internet, in un momento travagliato. Il management alla guida dell’azienda non ha prodotto risultati regolari, il che potrebbe aver portato al licenziamento.

Nell’ultimo trimestre, Yahoo! ha realizzato un aumento dell’utile netto dell’11% rispetto allo stesso periodo del 2010, ma i ricavi sono diminuiti del 5%.

Scritto in base al nuovo accordo ortografico