javascript contador Skip to content

Zon punta sul negozio di applicazioni per le aziende

L'utile di Zon cresce del 5,7% nel terzo trimestre

Oggi, Zon ha presentato quella che è la prima proposta dell’azienda nell’ambito di una nuova offerta, da consegnare ai clienti attraverso il portale MyZon. Orkos, un’applicazione web per la prescrizione elettronica di medicinali, segna il debutto di una scommessa del produttore su applicazioni aziendali su un software come un servizio, per il mercato delle piccole imprese.

Hugo Enes, responsabile di Zon che ha presentato la nuova offerta, ha ammesso a TeK che entro la fine dell’anno il negozio diversificherà l’offerta di applicazioni aziendali. Nell’hosting del primo servizio di cloud business disponibile, l’operatore ha una partnership con Interhost, che dovrebbe essere mantenuta, ma che non è una condizione esclusiva per l’integrazione di nuove proposte nel negozio.

Lo stesso funzionario ha spiegato che Zon è aperto a ricevere proposte per aggiungere nuove applicazioni al negozio, che saranno analizzate in una logica di interesse per il mercato di riferimento e potenziale di adesione da parte dei clienti.

Il debutto con Orkos sfrutta l’imminenza dell’entrata in vigore della nuova legislazione per la prescrizione di medicinali, che dal 1 ° agosto sarà possibile solo elettronicamente. La misura viene completata negli anni seguenti con la totale smaterializzazione del processo di prescrizione, collegando anche le farmacie al database che ora raccoglie tutte le prescrizioni emesse dai medici. Secondo i dati di Zon, questo nuovo mercato ha un potenziale di entrate annue di 2,5 milioni di euro e l’azienda vuole parteciparvi.

La soluzione Orkos – sviluppata da Leverage (proprietaria della proprietà intellettuale e del marchio) e da Convex – si basa sulla tecnologia web. Si basa sul cloud e quindi non richiede l’installazione di alcun software, viene utilizzato solo come servizio. È indirizzato ai medici, in quanto singoli utenti ed è certificato dagli organismi competenti.

Sebbene la piattaforma possa anche essere abbonata tramite il sito Web ufficiale del prodotto, la partnership con Zon la mette sul mercato a un prezzo inferiore. Nella fase di lancio del prodotto (fino al 30 settembre) chi si abbona pagherà 15 euro al mese (per medico), pagati mensilmente all’operatore delle telecomunicazioni.

Per avere accesso all’offerta, il medico (a livello residenziale) o l’azienda in cui lavori deve essere un cliente nell’area. A partire da ottobre, la quota mensile per la nuova offerta aumenta del 25 percento, per coloro che si iscrivono da quella data. I membri nella fase di lancio beneficiano di tre mesi di utilizzo gratuito.

Nota editoriale: Aggiunto il nome di Convex, che in collaborazione con Leverage ha sviluppato la soluzione Orkos.